PRATICHE EDILIZIE

Cambio destinazione d’uso

Lo Studio Tecnico Ingegnere Conigliaro esegue, a Palermo e in tutto il territorio siciliano, la pratica edilizia per l’esecuzione del cambio d’uso degli immobili, appartamenti, case, magazzini, locali commerciali etc… Un immobile può essere adibito ad uso residenziale, commerciale, artigianale oppure industriale.

Per prima cosa, occorre verificare se il Piano Regolatore Generale (PRG) del Comune in cui è ubicato l’immobile prevede la possibilità di cambiare la destinazione d’uso e solo successivamente si potrà procedere con la pratica edilizia, la successiva variazione catastale e la nuova agibilità.

Il Cambio di destinazione d’uso va effettuato al Comune e non al Catasto.

cambio destinazione uso

Comunicazione
Inizio Lavori

Eseguiamo la pratica edilizia di Comunicazione di Inizio Lavori (CIL) da trasmettere al Comune per l’inizio del lavori. Le attività edilizie che rientrano nella CIL sono tutte quelle elencate nel glossario degli interventi di edilizia libera (visualizzalo qui) .
Inoltre, effettuiamo le richieste di suolo pubblico per ponteggi e cassoni scarrabili.
La Comunicazione al Comune è anche necessaria per l’installazione e la regolarizzazione (anche tardive) di strutture precarie e verande (art.20 L.R. 04/2003).

Denuncia di inizio attività Palermo

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA

Lo Studio Tecnico Ingegnere Conigliaro si occupa anche di predisporre e presentare la Comunicazione di inizio lavori asseverata – CILA.
Il modello CILA dovrà essere presentato quando si eseguono:
interventi di manutenzione straordinaria (di cui all’art. 3, comma 1 lett. b del DPR 380/2001) non riguardanti parti strutturali, spostamento di pareti interne, apertura di porte interne, interventi di frazionamento o di accorpamento di unità immobiliari, senza cambio di destinazione d’uso, aumento di volumetria, verande e tettoie ex art. 20 L.R. 4/2003.
Si tratta di una certificazione che viene rilasciata da un tecnico abilitato all’esercizio della professione di ingegnere, architetto o geometra.

Lo Studio Tecnico Ingegnere Conigliaro, partendo dalla planimetria catastale, effettua gratuitamente diverse ipotesi di diversa distribuzione di spazi interni, rispettando i requisiti igienico-sanitari imposti per legge, ai fini della successiva presentazione Comunicazione Inizio Lavori Asseverata-CILA e successivo deposito catastale.

Scia Edilizia Palermo

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

La segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA) è una documentazione certificata da un tecnico abilitato e iscritto all’ordine professionale che riguarda i lavori edili che non rientrano né in edilizia libera né in quella soggetta a permesso di costruire. La tipologia di lavoro edile rientrante nella SCIA è indicata all’art. 22 del Testo Unico Edilizia.
Quali sono i lavori che rientrano nel campo della SCIA?
• Gli interventi di manutenzione straordinaria sulle parti strutturali dell’edificio;
• Interventi di restauro e di risanamento conservativo riguardanti le parti strutturali dell’edificio;
• Interventi di ristrutturazione edilizia;
• Le varianti a permessi di costruire che non modificano parametri urbanistici e volumetrie, destinazione d’uso, categoria edilizia e che non alterano la sagoma degli edifici vincolati.

La SCIA deve essere presentata allo sportello unico per l’edilizia del Comune di appartenenza in via telematica o cartacea dal proprietario dell’immobile o da chi ne abbia titoloper farlo, almeno 30 giorni prima dell’effettivo inizio dei lavori.

Frazionamento Immobili Palermo

FRAZIONAMENTI IMMOBILIARI

Lo Studio Tecnico Ingegnere Conigliaro esegue, a Palermo e in tutto il territorio siciliano, la pratica edilizia per il frazionamento di immobili o terreni.
Per frazionamento si intende la suddivisione di un immobile esistente in due o più unità abitative.
Il frazionamento è oggi equiparato a una manutenzione straordinaria mentre, a livello comunale, si considera un aumento del carico urbanistico, dal momento che si presume che, dove fino a quel momento ha abitato una famiglia, adesso ne abiteranno due o più.
È opportuno sapere che il frazionamento di un’unità preesistente in due o più nuove unità abitative necessita sempre e comunque della Comunicazione di inizio lavori asseverata – CILA, eseguita da un tecnico abilitato.
Per frazionamento di terreni, invece, si intende la suddivisione in due o più porzioni di lotto un appezzamento di terra. Tale pratica deve essere sempre approvata dall’ufficio tecnico comunale.

Rimozione vicoli abitativi

RIMOZIONE VINCOLI ABITATIVI

Lo Studio Tecnico Ingegnere Conigliaro esegue a Palermo e in tutto il territorio siciliano, la procedura edilizia per la rimozione dei vincoli ai sensi del comma 49bis dell’art.31 della legge 448/98 relativi alla determinazione del prezzo massimo di cessione delle singole unità abitative e loro pertinenze nonchè del canone massimo di locazione delle stesse, contenuti nelle convenzioni di cui all’art. 35 della legge 865/71 e s.m.i..
La procedura edilizia, è eseguita sia per:
1) Cessione del diritto di superficie
2) Cessione del diritto di proprietà stipulate da meno di venti anni.
Al fine di ottenere la rimozione dei vincoli, il proprietario dell’unità immobiliare dovrà fornire oltre che alla convenzione, anche la concessione edilizia, il titolo di proprietà, l’agibilità etc… Sarà cura del nostro Studio provvedere alla redazione di una perizia giurata, al fine di determinare il contributo del costo di costruzione e degli oneri di urbanizzazione.

Sanatoria edilizia Palermo

PRATICHE PER SANATORIA EDILIZIA

Seguiamo, in tutte le sue fasi, le procedure per le pratiche edilizie di sanatoria avviate dal committente e mai concluse con le leggi 47/85, 724/94 e la 326/2003.
La sanatoria edilizia consiste nel rendere un atto illegittimo o un’attività illecita non più contrario alla legge in forza di un provvedimento sanante che nel primo caso rimuove i vizi dell’atto rendendolo valido ed efficace, nel secondo caso elimina il carattere di antigiuridicità dell’attività rendendola legale. Quando si parla di sanatoria si intende sia l’accertamento di conformità in sanatoria, sia il condono edilizio. L’accertamento di conformità in sanatoria è previsto per quelle opere edilizie che siano conformi alla disciplina urbanistico-edilizia, ma che sono state realizzate abusivamente, ossia senza un titolo edilizio oppure in difformità o con variazioni essenziali rispetto al titolo edilizio rilasciato. Dunque, la funzione dell’accertamento di conformità è quella di regolarizzare quelle opere abusive che presentano solo un’irregolarità formale e non anche sostanziale.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA AGIBILITÀ (SCA)

Lo Studio Tecnico Ingegnere Conigliaro è abilitato al rilascio per Palermo e tutto il territorio siciliano della SCA, la Segnalazione Certificata Agibilità. Dopo la pubblicazione del D.Lgs. n. 222/2016, la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell’opera al progetto presentato e la sua agibilità sono attestati mediante segnalazione certificata di agibilità (SCA). La SCA va presentata entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento dal soggetto titolare del permesso di costruire, o il soggetto che ha presentato la segnalazione certificata di inizio di attività, o i loro successori o aventi causa. Gli interventi per quali va richiesta la SCA sono:
• nuove costruzioni;
• ricostruzioni o sopraelevazioni, totali o parziali;
• interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati.